venerdì 23 maggio 2014

VALDIFASSA RUNNING 2014

La verità è,... che anche quest'anno tocca andare a divertirsi sui sentieri fassani per il giro a tappe più bello del panorama nazionale!
Torna infatti la sedicesima edizione del giro a tappe della val di Fassa che ci porterà dal 22 al 27 giugno a scoprire nuovi percorsi, faticare su nuove salite e a divertirci,... beh come sempre!

L'anno scorso ci siamo presentati in forze con la nostra squadra A sarà düra,... ma arivuma! che si è ben comportata conquistando il primo posto nella classifica dei team, cosa che speriamo di replicare anche quest'anno.
A meno di un mese è oramai tutto pronto, lo staff ha già da tempo pubblicato sul sito i tracciati con le relative altimetrie delle cinque tappe che ci vedranno impegnati su è giù per i sentieri dolomitici. La grande novità quest'anno sarà la tappa che ci porterà al passo di Costalunga per correre intorno il bellissimo lago di Carezza, all'ombra del Latemar.
Per il resto la soluzione è quella solita e consolidata, cinque tappe con un giorno di riposo e tappone finale di sola salita che da Canazei ci farà arrampicare fino ai 2400 mt. del Col dei Rossi. Qui si concluderà la VdFR 2014, le emozioni (e il male alle gambe) beh,... quelle dureranno ancora per un bel pò!

Copio incollo l'articolo pubblicato su 4Marathon del mese scorso: 
La verità è… che non si può stare senza! Così compare sul fondo del sito della Val di Fassa Running, l’appuntamento con la corsa in montagna che si rinnoverà per il 16° anno e andrà in scena dal 22 al 27 giugno. 5 le tappe in programma, per complessivi 55,5 km da percorrere e un dislivello positivo che supererà i 2.500 metri. Ma andiamo a snocciolarle una dopo l’altra, per conoscere meglio quello che attenderà i runner a giugno tra i magici scenari delle Dolomiti di Fassa, Patrimonio Unesco dell’Umanità. L’edizione 2014, disegnata, ancora una volta, da Francesco Cincelli e dal suo staff, aprirà i battenti a Moena su un tracciato già affrontato in passato e che quest’anno verrà percorso in senso inverso. Da Piaz de Sotegrava si scende passando nei parcheggi del centro Navalge e nei pressi di Pont de Mur, per poi prendere la ciclabile che percorre la piana di Moena. Imboccata la forestale che porta in salita sopra il caseggiato di Forno, a un certo punto un tornante segna il dietrofront e si torna a puntare su Moena fino al bivio “Troal dal fer”. Una volta preso questo si scende verso la circonvallazione sopra Moena, ma poco prima di raggiungere la strada ci si getta in mezzo al bosco su un sentiero che conduce ai collegamenti sciistici nei pressi della strada per Passo San Pellegrino e da là si scende nuovamente in piazza per il traguardo, dopo aver liquidato i primi 11,6 km e 470 m di dislivello positivo. Il 23 giugno tocca alla tappa di Soraga con le distanze e i dislivelli che crescono leggermente e si attestano a 12,4 km e 480 m D+. Si parte dal parco fluviale del lago di Soraga, prendendo la ciclabile verso Pozza di Fassa e uscendo così dal paese. Attraversata la SS 48 delle Dolomiti, ci si immette sulla forestale che porta a Vigo di Fassa e quindi verso Larcioné, Tamion, Terre Rosse e località La Palua, dalla quale si ridiscende sempre su forestale al Lago di Soraga e si chiude anche il secondo giorno. Il day 3 di gara riserva un’inedita tappa a Passo Costalunga. Dal valico si procede in discesa verso il Lago di Carezza e dopo aver percorso circa metà delle sue sponde si punta sui cosiddetti “labirinti” del Latemar e si continua a correre nel bosco zigzagando tra vari piccoli sentieri fino a tornare al Passo e su terreno prativo raggiungere Malga Secine. Qui si attraversa la stalla e si fila spediti al punto di partenza per mettere in archivio anche questa tappa con i suoi 12,4 km e 400 m D+. Dopo 24 ore di tregua si allacciano nuovamente le scarpette e il 26 l’appuntamento è a Campitello, con qualche chilometro in meno da fare e un dislivello di certo più soft. Le distanze qui si fermano a 10,5 km con 220 m di dislivello positivo. Start da località Ischia da cui si segue il percorso della Marcialonga. Superato Campestrin, in salita, prima di scendere verso Mazzin si incontra un bivio e qui si continua a salire verso Resconei, quindi si raggiunge località Tredusel ed il Col dei Pigui con i suoi resti archeologici risalenti all’età del rame (4°-3° millennio a.C.). Ridiscesi sopra Mazzin si torna sul percorso della Marcialonga e in senso inverso si fa rientro a Campitello. Con le gambe frollate a dovere la quinta e ultima tappa servirà a dare il “colpo di grazia” ai runner, oltre a decidere chi prenderà il posto di Massimo Galliano e Mirella Bergamo, i due più recenti vincitori del tour fassano. Per il gran finale non poteva mancare il consueto “tappone” che, sebbene sfoggi una distanza ridotta a 8,6 km, metterà insieme un dislivello positivo di 950 m, tutt’altro che una passeggiata. Punto di partenza sarà a Canazei da cui si procederà su sentieri già battuti nel 2007, fino all’inedito finale sul Col dei Rossi a quasi 2.400 metri di quota. Dal via si sale al rifugio Gonzaga lungo la via della Sky Race, poi si prende la forestale che segue le piste da sci fino al rifugio Belvedere e si conclude lo sforzo sotto l’arco d’arrivo del Col dei Rossi, dopo il  giro d’onore attorno al Sass Becé. Sul fronte delle iscrizioni, ci sarà tempo fino al 31 marzo per approfittare del prezzo agevolato di 53 euro. Fino al 3 giugno si salirà a 63 euro e quindi a 68 euro fino al 22 giugno. Chi volesse correre solo alcune delle tappe potrà iscriversi fino a mezz’ora prima del via. Per non perdere nemmeno un minuto basterà collegarsi al sito www.valdifassarunning.it per pagare comodamente con carta di credito. In alternativa si potrà scegliere di effettuare un bonifico bancario (IBAN IT 74 Z 08140 35270 000004048290), intestato all’Associazione Sportiva Val di Fassa Running.

Le tracce e le altimetrie delle tappe:

22/6/2014, 1ª tappa
Località: MOENA
Partenza ore: 9:30
Lunghezza: 11600 mt.

 ***

23/6/2014, 2ª tappa
Località: SORAGA
Partenza ore: 9:30
Lunghezza: 12400 mt.

 ***

24/6/2014, 3ª tappa
Località: PASSO COSTALUNGA
Partenza ore: 9:30
Lunghezza: 12400 mt.

 ***

26/6/2014, 4ª tappa
Località: CAMPITELLO DI FASSA
Partenza ore: 9:30
Lunghezza: 10500 mt.

 *** 

27/6/2014, 5ª tappa
Località: CANAZEI
Partenza ore: 9:30
Lunghezza: 8600 mt.

 ***

8 commenti:

Kikko ha detto...

prima o poi la farò!!!

franchino ha detto...

Kikko ti divertiresti, te e famiglia, fidati dello zio! Ti organizzo tutto io!

Saverio ha detto...

Era nei miei programmi...ma ora,visto le mie ultime vicissitudini,prima devo avere delle conferme.

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Ben tornato su blogger e buon divertimento!!!

franchino ha detto...

Saverio mi spiace, spero tu risolva e ti ricordo che c'è tempo fino all'ultimo giorno per iscriversi!

Grazie Fausto!

Enrico Franconi ha detto...

Gran bel progetto...

franchino ha detto...

Merita Enrico ;-)

Albe che corre ha detto...

Buon divertimento!!!