mercoledì 14 gennaio 2015

MEZZA MARATONA SUL BREMBO 2015

Ci sono periodi in cui tutto riesce facile,... vai a sapere poi il perchè.
Dopo i due mesi di ottobre e novembre in cui facevo veramente fatica a uscire a correre, complice mi pare di averlo scritto un infinito trasloco, in questo ultimo periodo ho ritrovato quella voglia e facilità di corsa anche a livello mentale che mi hanno permesso di correre bene e ottenere qualche buon risultato.
Gli allenamenti, che non sto per adesso postando ma sono tranquillamente visionabili nei miei account Garmin e Strava, non stanno seguendo una traccia precisa ma vanno molto a sensazione, rispettando comunque le linee guida del periodo ovvero puntando su forza e resistenza aerobica, e quindi uscite lunghe, variati e salite.

Capita poi che il giorno della Befana c'è questa mezza maratona sul Brembo a Dalmine, vicino Bergamo di cui ho già letto e sentito parlare su RF,..che fare si va? Andiamo!
Sveglia presto, autostrada, ritiro pettorali e... "la sua società non l'ha tesserato per il 2015, lei non può gareggiare" mi dice l'inflessible giudice fidal in una stanza a uso segreteria piena di altri atleti nella mia stessa situazione. E sì, perchè avendo tolto il tesserino giornaliero e pur avendo con me il certificato medico valido i geni del male non mi fanno correre neanche da libero. "Chiama il tuo presidente di società, può fare il rinnovo immediamente al pc e risolvi in un attimo" mi consiglia un responsabile dei Runners Bergamo, la società organizzatrice.
Bene, ci provo e in una decina di minuti risolvo incredibilmente la faccenda. Esco dalla stanza alle 9:30 e tra mezz'ora c'è la partenza. Vestizione veloce, chip e pettorale e fuori dal palazzetto a fare riscaldamento.
La temperatura è fredda ma sopportabile, la giornata è bella con cielo terso e il sole che inizia a tirarsi su. Alle 10:00 il colpo di pistola, sono davanti parto bene e mi trovo subito in un folto gruppetto. Non ho una tattica particolare, voglio capire come sto e godermi la gara senza tante preoccupazioni di tempo e ritmo.
Dopo i primi due chilometri in cui entro completamente a regime sento che le gambe girano bene e in men che non si dica sono già al quinto chilometro. Lappo sul garmin senza però guardare il parziale e così farò anche al decimo, quindicesimo e ventesimo chilometro.
Corro a sensazione, sto bene e con una leggera ma continua progressione incomincio a superare alcuni gruppetti di atleti che mi precedevano; il percorso è bello e si snoda nelle campagne e frazioni vicine a Dalmine, leggermente ondulato ma in gara non ne ho percezione, lo scoprirò poi a casa analizzando i dati del gps.
Nella seconda metà di gara ho la fortuna di rimanere in compagnia di un ragazzo con cui ci aiutiamo di buon accordo, ciò ci permette di tenere un valido ritmo fino alla battute finali quando tento con successo un ultima progressione che mi permette di tagliare il traguardo in quattordicesima posizione con un buon crono, per il periodo, di 1:15'13''. (qui la mia attività su Strava)

La mezza sul Brembo mi ha piacevolmente sorpreso sotto tutti gli aspetti, un bel percorso ben presidiato, la comodità di una struttura come il palazzetto dello sport del Cus che è stato adibito a quartier generale con consegna pettorali, deposito borse, docce e spogliatoi, area ristoro e zona premiazioni e su tutto un'ottima organizzazione da parte dei Runners Bergamo. Da rifare sicuramente!

14 commenti:

Marco SANTOZZI ha detto...

Bentornato Frank!

franchino ha detto...

Grazie Marco!

FabioG ha detto...

Bravo, dal racconto sembra che tu ti sia davvero divertito.

SPAGHETTO... ha detto...

bravo Frank. Te l'ho detto che sei da mezza e non da maratona. Cmq sono sicuro che vali almeno 4-5 minuti in meno. Ma da qualche parte bisogna pur ripartire. Ciao. Spago

Taddeo ha detto...

...CIAO!
hai sbagliato a scrivere l'anno sul titolo ;-)
Ho provato a mandarti una e-mail ma mi è ritornata indietro...
Hai cambiato @?
Complimenti per la gara
Ciao ciao
Taddeo

franchino ha detto...

@ Fabio: esattto! e sai perchè? perchè non avevo grosse aspettative e ho corso mentalmente rilassato, senza guardare il garmin.

@ spago: e lo so!

@ taddeo: ho corretto! grazie! per la mail controllo, grazie mille dell'avvertimento, alla prossima (Vittuone?) ciao!

Andrea87 ha detto...

Bravo franco, buon sangue non mente!

Pimpe ha detto...

1 e 15 cosi' ad minkiam ?
me cojoni ...
grande frank !!

Albe che corre ha detto...

Bravo Fanchino ...a sensazione ci si diverte di più

Kikko ha detto...

Bravo barbun;-)

Franco Novello ha detto...

Ottimo ottimo si prospetta un 2015 divertente. ;)

foia ha detto...

Grande inizio d'anno, Franchino!

franchino ha detto...

grazie ragazzi!

Saverio ha detto...

Così a sensazione,con quel tempo...azz!!