martedì 9 febbraio 2010

ALLENAMENTI SETTIMANA 1-7/2 + CROSS DI CAMERI

Neve e fango... e nebbia!
Sono stati questi i tre elementi caratterizzanti la gara che si è svolta a Cameri (No) e valevole come prova di qualificazione alla finale nazionale dei campionati di società di cross.
Domenica mattina, in compagnia di Costanza e Anna Capustin partiamo da Torino accompagnati dal sole ed un bel cielo sereno. Ben altro clima troviamo però avvicinandoci a Cameri, poco alla volta ci inoltriamo nella nebbia e tutt'intorno i campi sono ancora ben innevati dall'ultima nevicata. Si prospetta un terreno pesante, proprio come piace a me... :-(.
Io sarò impegnato nella prova del cross lungo, di 10 km. Durante l'attesa e lo svolgimento delle altre gare colgo l'occasione in compagnia degli amici della Dragonero di perlustrare il circuito di 2 km che verrà percorso più volte in base alle distanze di ogni categoria. La neve è presente per la maggior parte del tracciato, solo in alcuni punti è stata asportata e si corre su terreno erboso che sembra aver tenuto abbastanza bene grazie anche al freddo che limita la formazione di fango; il giro si snoda su due campi a differente livello tra loro, ci sarà quindi da affrontare una salitella di circa una ventina di metri e una corrispondente discesa molto pericolosa in quanto scivolosa e con una secca svolta al suo termine.
A pochi minuti dall'una partiamo, siamo circa un centinaio di atleti e bisogna stare attenti a rimanere in piedi sul fondo fangoso nevoso rovinato dal passaggio di tutti gli atleti delle categorie precedenti. Scherzo con Stefano, il figlio del mio allenatore e compagno di squadra, intimandogli di non schizzarmi troppo perchè non vorrei sporcarmi, una risata per stemperare la tensione ma dopo la prima curva è gara. Mi ritrovo in trentacinquesima posizione all'incirca, ho deciso di partire un attimo accorto e utilizzare il primo giro per capire bene come sia la situazione sul tracciato. La respirazione è facile e le gambe girano bene, poco alla volta prendo confidenza col ritmo gara e inizio a rimontare qualche posizione. Suddivido ogni tornata in due zone: in quella dove il terreno è pulito riesco a spingere molto bene e noto che riesco ad avere la meglio sugli atleti a me vicini, nella parte nevosa che corrisponde alla serpentina và e vieni prima del rettilineo d'arrivo invece cerco di non appesantirmi troppo e mantenere la posizione acquistata.
I giri scorrono poco alla volta, sto bene grazie al tifo degli amici che mi seguono dai lati... Marco, Costanza, Germano... piccole ma efficaci dosi di forza mentale. Inoltre vedo durante i giri di boa che sono abbastanza vicino ad atleti che di solito mi danno la paga sulle campestri tra cui l'amico Matteo Raimondi, e che col trascorrere del tempo il distacco rimane invariato; anzi, durante il penultimo giro, nonostante la fatica inizi a farsi sentire riesco ad avvicinarmi ad un gruppetto che mi precede. Riesco ancora a correre bene gli ultimi due chilometri in spinta, e concluderò in 26esima posizione, ma dati i nomi davanti sono abbastanza soddisfatto della mia prova. Purtroppo però, per un solo misero punto non centriamo la qualificazione alla finale nazionale; un pò per i problemi fisici di due compagni di squadra che non si sono potuti esprimere al meglio ma anche per una, secondo me, non buona gestione deglia atleti da parte della società.
Per quest'anno, mi sà, le chiodate le archiviamo... :-D

Lunedì 1/2: mattino corsa lenta rigenerante (69' a 4'37''/km, 130 fc media), pomeriggio corsa lenta rigenerante (53' a 4'47''/km, 131 fc media).
Martedì 2/2: 30' riscaldamento + ripetute 15X 300 mt (52''>54'') rec. 100 mt (45'').
Mercoledì 3/2: corsa lunga (69' a 4'24''/km, 128 fc media).
Giovedì 4/2: 40' riscaldamento + ripetute 4X 1500 mt (4'59''-4'59''-4'56''-4'51'') rec. 500 mt in 2'30''.
Venerdì 5/2: corsa lenta rigenerante (47' a 4'44'').
Sabato 6/2: corsa facile pre-gara (40' a 4'36''/km) + 10X allunghi tecnici.
Domenica 7/2: Cross di Cameri, 10,5 km in 39'10''.

Km settimanali: 107.

(Foto dall'album di Costanza e Podisti.Net)

23 commenti:

the yogi ha detto...

beh, almeno hai la coscienza a posto: come sempre hai dato tutto.......

uscuru ha detto...

ho visto... ho visto...
x la neve .... senza invidia....
il tracciato era comunque veloce(se restavi in piedi), al sorbo non era cosi freddo ma il grado di difficolta' era maggiore, i pezzi brutti non stanno nelle foto (e quale fotografo c'annava laggiu')

uscuru ha detto...

anke se non ti piacciono vai sempre come un treno!!!

Tosto ha detto...

cmq molto suggestivo con la neve!

Frate_tack ha detto...

infilata di allenamenti vecchio! e Gran bella gara! Ti credo che mi fai quei tempi se macini questi km! Prendo spunto per gli allenamenti tecnici! Psso? :-)

Playbeppe ha detto...

Ciao Franchino, anche se non ho mai scritto commenti, seguo sempre il tuo blog; finalmente mi son deciso a lasciarti un segno del mio passaggio :-)
Complimenti per la tua prova, sei andato davvero forte, considerando poi che se non ho capito male, le campestri non sono certo il tuo terreno preferito!
A Vigevano quest'anno dovrei esserci anch'io, magari ci si riesce a conoscere!
Ciao campione!

TylerDurden ha detto...

Peccato per quel punto. Comunque una gara da parte tua di tutto rispetto.

Sundance Kid ha detto...

mi hai suonato pure sul mio terreno....
bravo Franco!!!
effettivamente hai ragione sulla pessima gestione degli atleti cus nelle due gare...

Sundance Kid ha detto...

dimenticavo.. se vuoi ho scritto pure la mia versione..

Pimpe ha detto...

grande Frank!!
cominciamo a farci valere anche nei cross..! ottimo ...!

io ero a letto con l'influenza..!

ciao

Cristina ha detto...

...basta chiodate e basta neve!!

Kirsipuu ha detto...

Bravo Franck, dalle foto più che le chiodate direi che sarebbero serviti i ramponi...oltre ai fendinebbia!
Ci si vede domenica a Borgaretto?

bressdicorsa ha detto...

AZZ PER UN PUNTO,TITANICO,CORRERE IN MEZZO A TUTTO QUEL FANGO,SEI SEMPRE SUPER RABBIOSO!

stoppre ha detto...

mi spiace che non vi siate qualificati per la finale nazionale, e poi per 1 punto....
vabbè potrai puntare alla preparazione di gare più lunghe,in primis lmhm.
ma dopo si magna, non organizza nessuno ??

franchino ha detto...

@ Yogi: quello sì, sicuramente!

@ Uscuru: in effetti con condizioni migliori e terreno pulito sarebbe stato molto veloce e bello come percorso.

@ Tosto: molto suggestivo ma diventa un calvario!

@ Frate: prendi pure ci mancherebbe, li posto anche per dare qualche spunto a voi amici che mi leggete!

@ Playbeppe: grazie della visita Beppe, anche io passo spesso dal tuo per vedere un pò la situazione nel Varesotto e leggere degli amici che hanno gareggiato.

@ TylerDurden: ma sì, alla fine mi sono difeso discretamente bene. Non mi posso lamentare.

@ Sundance Kid: letto! Ma che bastonato... Tu non sei in formissima altrimenti mi pettinavi come sempre sull'erba!

@ Pimpe: ho letto che sei stato male, mi spiace.

@ Cristina: sole e asfalto... ( e qualche weiss!)

@ Kirsipuu: in effetti in alcuni punti con neve le chiodate perdono il grip perchè i chiodi non prendono bene nella neve. Domenica sarò ad Alba per una 10 km, mi spiace...

@ Bress: eh eh col coltello tra i denti!

@ Stoppre: sì la preparazione alla fin dei conti vale già quella svolta per i cross con qualche aggiustatina.
Dopo la LMHM ovviamente si mangia, ci dovrebbe pensare il Pimpe la parola d'ordine è "Zio Lalo"!

igor ha detto...

Bravo Frenk, gara eterna.. hai gestito bene.. Bravo..

SPAGHETTO... ha detto...

CHE GAY.......E IO CHE VOLEVO ASSAGGIARE I TUOI POLPACCI AL SUGO
SPAGO

franchino ha detto...

@ Igor: gara lunga è vero... Ho cercato di interpretarla al meglio per le mie possibilità.

@ Spaghetto: li potevi assaggiare infangati... Vai a correre va!

Furio ha detto...

Leggo sempre una punta di sollievo quando finisci con la stagione dei cross :-)
Ciao Frank!

franchino ha detto...

Ciao Furio! Oltre al soliievo per la fine dei cross è il piacere dell'imminente stagione su strada dopo il grosso lavoro invernale.

Ciao!

Albe che corre ha detto...

come sempre gara esemplare! peccato davvero per la finale ti svrei visto bene assieme ad alcuni miei compagni.
Una cosa: ma che ci fai del garmin in un cross?

franchino ha detto...

@ Albe: eh sì, peccato. Il Garmin è l'unico crono che ho, lo uso in gara solo per il tempo e per scaricare poi i dati su Sport Tracks.

オテモヤン ha detto...

オナニー
逆援助
SEX
フェラチオ
ソープ
逆援助
出張ホスト
手コキ
おっぱい
フェラチオ
中出し
セックス
デリヘル
包茎
逆援
性欲