giovedì 12 agosto 2010

ALLENAMENTI SETTIMANA 2-8/8 (TARZO & VAJONT)

Credo che le due settimane di allenamento del terzo macrociclo siano le più impegnative di tutta la programmazione pro-maratona; sicuramente almeno per me lo è il lavoro sulle ripetute lunghe che effettuo il martedì e che per quest'occasione prevedeva una scaletta a scendere da 5-4-3-2-1 km. Sensazioni non ottime durante questa uscita ma molto meglio giovedì nel lunghissimo di ventisei chilometri, bene anche il medio di domenica che ho corso in trasferta.
Nel fine settimana infatti con Costanza siamo stati a Tarzo in provincia di Treviso dove lei sabato mattina aveva i
Campionati Italiani di triathlon olimpico per le categorie Age Group. Io al termine della loro gara ho corso un lento attraverso le vigne del posto, poi in serata ci siamo recati a Longarone tristemente famosa per la disgrazia del Vajont dove domenica mattina sono riuscito a correre un bel medio in un circuito che mi sono ricavato nella zona industriale. Nel pomeriggio visita alla diga e ai paesi di Erto e Casso, pranzo in agriturismo al Passo San Osvaldo e rientro.

Lunedì 2/8: corsa lenta (80' a 4'33''/km, 132 fc media).
Martedì 3/8: 32' riscaldamento + ripetute 5000 mt-4000-3000-2000-1000 (17'58''-14'29''-10'57''-7'13''-3'35'') rec. 600 mt in 3'00''; totale 18 km a 3'51''/km.
Mercoledì 4/8: corsa lenta rigenerante (72' a 4'39''/km, 130 fc media).
Giovedì 5/8: corsa lunga (1:45' a 4'06'': 4 km a 4'30''+ 22 km a 3'59'', 148 fc media).
Venerdì 6/8: corsa lenta rigenerante (48' a 4'48''/km, 123 fc media).
Sabato 7/8: corsa lenta rigenerante (78' a 4'33''/km, 133 fc media).
Domenica 8/8: 21' riscaldamento + corsa media 17 km in 61'55'' (3'39''/km, 166 fc media).

Km settimanali: 134,5.

Il rettilineo d'arrivo e il Lago di Revine sede della gara.

La diga invasa dal materiale franoso caduto nell'ottobre del 1963 vista da sopra e da dentro.

Il grazioso paese di Erto, per lo più abbandonato nella zona del centro storico, dove rimangono vive le abitudine di tanti anni fa...

8 commenti:

Tosto ha detto...

siete andati a visitare il laboratorio di Mauro Corona?

Micio1970 ha detto...

Bella settimana con volumi come il solito impressionanti.
Erto e Casso ... evocano ricordi tristi ma in effetti meritano la visita: ti consiglio (se non l'hai già fatto) di vedere "Vajont" di Paolini.

Ciao

Micio

Master Runners ha detto...

Vedo che stai oziando!
Io la prossima settimana farò quasi 500km ....in macchina ovviamente! ;)

arirun ha detto...

mi avevano detto che il 22 agosto alla diga del vajont fanno una gara non competitiva di 26km letto il titolo pensavo ne avessi preso parte e che la data comunicatami fosse sbagliata. Ad alleviare queste due settimane dure pare ci aiuti il tempo qua dura il clima autunnale!

Furio ha detto...

Te si che hai il fisico, per macinare chilometri; una fortunaccia sfacciata e fai benissimo a godertela!
Ciao Frank, ci vediamo a fine mese.. :-))

theyogi ha detto...

finalmente torno a leggerti, la mia pessima connessione sembra avermi dato una tregua.... reportage interessante, come al solito....

franchino ha detto...

@ Tosto: no, quello no... Inoltre Corona è un autore che da tempo voglio leggere ma non so con cosa iniziare, hai da suggerirmi qualcosa?

@ Micio: ho sia il dvd che il libro del monologo di Paolini, molto bello!

@ Master: eh eh... lascia stare che anche in macchina ne faccio troppi... 8000 km in due mesi.

@ Arirun: la gara non competitiva si chiama "I percorsi della memoria" e parte da Longarone per poi proporre tre percorsi di lunghezza differente. Quest'anno sarà il 26 Settembre, il prossimo anno o tra due mi piacerebbe farla.

@ Furio: in realtà alle volte cigolo pure io, finchè ho la fortuna di riuscire a correre così bene. Ci vediamo in Val Vigezzo!

@ Yogi: ottimo, ma risolviamola sta connessione ballerina!

Diego ha detto...

...Azzo sei sempre al top !