venerdì 7 maggio 2010

ALLENAMENTI, GARE E FERIE

Prima della Traslaval di cui ho parlato nel recente post da lunedì prossimo affronterò per la prima volta il Giro Podistico dell'Isola d'Elba. Sarà l'occasione per staccare un pò la spina e godermi qualche giorno di ferie insieme a Costanza.
Gli ultimi allenamenti sono stati svolti abbastanza bene, sono stati pianificati alla ricerca di una maggiore velocità e come sempre quando si cerca di cambiare il motore mi sono rimasti lunghi da digerire e da metabolizzare. In queste ultime due settimane ho anche partecipato a due gare serali che proprio in questo periodo incominciano a essere organizzate e alle quali partecipo sempre volentieri per variare la monotonia delle uscite settimanali.
Il 29/4 sono stato ad Alba per una non competitiva di 10 km inserita nella manifestazione Vinum. Mi piace correre in provincia di Cuneo, nelle Langhe ancor di più anche se in questo caso il percorso era tutto cittadino. La partenza era fissata nella Piazza del Duomo, la partecipazione è buona ma non numorosa e mi ritrovo da subito nel gruppetto di testa con Mario Prandi e il giovane Daniele Galliano. Un primo giro di poco meno di due chilometri ci riporta sotto il gonfiabile della partenza e da qui ricomincia un giro più lungo per i lunghi viali della città. Il ritmo, facile per il primo chilometro, poco alla volta aumenta e sgrana il gruppo per assestarsi ad una media poco sotto i 3'25''/km. Le gambe non sono freschissime per i lavori svolti nei giorni precedenti ma riesco fino a metà gara a rimanere incollato ai due battistrada senza troppa difficoltà. Al sesto però capisco che è il momento giusto di alzare leggermente il piede dal gas e mi stacco leggermente. Corriamo su un lungo corso dritto e il contatto visivo coi primi rimane fino a quando si rientra nel centro, qui succede che i volontari, impegnati a gestire il traffico dato che le strade non sono completamente chiuse, si distraggano al mio passaggio e non mi facciano svoltare per la Via Maestra che mi riporterebbe all'arrivo. Faccio circa duecento metri poi fortunatamente mi raccapezzo dove sono conoscendo un minimo le vie e riesco a tornare sui miei passi e a tagliare il traguardo senza perdere posizioni dato che avevo guadagnato un buon distacco dal quarto atleta.
Mercoledì sera invece andiamo con Costanza sempre in provincia di Cuneo ma a Borgo San Dalmazzo. Qui il negozio sportivo Basik, con la collaborazione della Dragonero, organizza il "Gir per i carubi", una gara di 6,7 chilometri da percorrere su un circuito cittadino molto nervoso per quattro volte. Fortuna vuole che il tempo ci regali una finestra senza pioggia a differenza di questi ultimi giorni che qui a Torino come nel resto del nord sono stati ricchi di temporali. Le gambe stanno meglio e me ne accorgo già dal riscaldamento che effettuo facendo compagnia a Costanza. Alla partenza i forti gemelli Dematteis prendono quasi subito il largo, io mi ritrovo insieme ad un atleta della Dragonero e insieme percorriamo il primo giro. Sento però che potrei aumentare ancora il ritmo e così faccio guadagnando qualche metro e avvicinandomi al ragazzo che mi precedeva che supererò nel terzo giro. Faccio tutta la gara sempre in spinta e concluderò al settimo posto con una media di 3'20''/km che dato il percorso nervoso mi lascia soddisfatto.
Queste le mie ultime due settimane, nei prossimi giorni solo corsa facile e domenica mattina si parte per l'Elba dove sarà presente anche quel matto del Pimpe. Vi terrò aggiornati!

Lunedì 26/4: corsa lenta (70' a 4'36''/km).
Martedì 27/4: 32' riscaldamento + ripetute 2X 2000 mt (6'24''-6'25'') rec. 800 mt. + 2X 1000 mt (3'05''-3'02'') rec. 600 mt.
Mercoledì 28/4: corsa lenta (70' a 4'38''/km, 128 fc media).
Giovedì 29/4: gara ad Alba.
Venerdì 30/4: corsa lenta collinare (68' a 4'34''/km, 129 fc media).
Sabato 1/5: 40' riscaldamento + ripetute 8X 800 mt (2'29''-2'29''-2'30''-2'30''-2'31''-2'29''-2'33''-2'31'') rec. 400 mt in 2', 160 fc media.
Domenica 2/5: corsa lenta rigenerante (60' a 4'42'', 126 fc media).

Km settimanali: 106.

Lunedì 3/5: 40' riscaldamento + ripetute 15X 300 mt sui 53'' rec. 100 mt in 90''.
Martedì 20/4: corsa lenta (49' a 4'25''/km).
Mercoledì 4/5: gara a Borgo San Dalmazzo
Giovedì 5/5: corsa lenta rigenerante (61' a 4'43'').


17 commenti:

Albe che corre ha detto...

..Buona vacanza sportiva!

stoppre ha detto...

vi invidio un po..

Marco ha detto...

Complimenti, vedo che scegli sempre posti stupendi!! Buone ferie :)

fathersnake ha detto...

Ciao!
Le gare serali sono inserite nel tuo allenamento? Oppure sacrifichi una seduta di quest'ultimo per inserire al suo posto una competizione?

Pimpe ha detto...

comandante Frank, pronti a partire!
:-)))))))

p.s. figuriamoci se non partecipavi a una gara che si chiama VINUM.....

franchino ha detto...

@ Albe: grazie!

@ Stoppre: perchè non vieni alla Traslaval? Così puoi provare le tue nuove Cascadia e godere della reintegrazione a weiis e speck...

@ Marco: graze! Sicuramente il paesaggio fa molto per questi giri a tappe, in altro caso non avrebbero successo.

@ Father: diciamo che queste gare sostituiscono un allenamento di qualità. La competizione non è finalizzata ma inserita nella tabella settimanale. Io mi trovo bene perchè si corre in compagnia e ad un orario in cui di solito il caldo da un pò tregua (è strano parlarne in questi giorni lo so).

@ Pimpe: mozzo Pimpe cazza la randa, prendi la scotta, molla il genova, facciamo una strambata... :-D rotta per Porto Ferraio!
Di Vinum ne è girato pocum, ma abbiamo un'ottima agente segreto in zona...

Paolino73 ha detto...

Grande Frank!!
Buona vacanza e buona gara!!

costanza ha detto...

frank....guarda che il linguaggio velico non lo trovo molto appropriato a te...cioè..se sbagli cadi in acqua e poi mi tocca tirarti su...secondo me te e il pimpe è meglio lasciarvi a terra!

franchino ha detto...

@ Paolino: grazie mille, ci vediamo al rientro!

@ Costy: azz hai ragione... Uno skipper con la ciambella a paperella e braccioli non è il massimo... Navigheremo finchè si tocca :-D

theyogi ha detto...

immagino quanto vi divertirete voi tre, all'elba... :D mi raccomando le foto, come al solito!

franchino ha detto...

@ yogi: sarà fatto! Seguici quotidianamente!

Alvin ha detto...

figata il giro dellElba,con quel matto del pimpe poi!!!
Mi raccpmando, abbi Costanza :)

franchino ha detto...

@ Alvin: per correre bene ci vuole Costanza... :-D

Pimpe ha detto...

@costanza: hai ragione meglio lasciarci a terra.. magari in mezzo alle vigne! ;-)
allora la barca la vendo e compro due filari.. ? :-))

Pimpe ha detto...

@alvin: stavo arrivando sul tuo blog a vedere che fine avevi fatto...!
ti scrovio di la :)

arirun ha detto...

Visto il periodo ricordo un tizio che si è fatto "..dagli appennini alle ande.." e non si sà ancora se fu vera gloria!Trovo più saggia la tua politica dall'isola dell'Elba alla Val di Fassa con Costanza e costanza! io delle due conosco solo quella con la "c" minuscola ma buon divertimento a tutta la "ciurma"!!

kaiale ha detto...

buone corse,,,
mi raccomando dacci dentro e tienici aggiornati