domenica 20 ottobre 2013

PRESENTAZIONE 4a ECOMARATONA DEL BARBARESCO

Manca poco alla quarta edizione del prossimo 3 novembre di questa bella manifestazione che si svolge sulle colline langarole della vicina Alba, con una sorta di patchwork dei vari comunicati stampa divulgati dal comitato organizzatore presieduto dal vulcanico amico Massimo Casagrande cerco di presentarvela al meglio, a conclusione del post troverete tutti i link utili dell'evento.

Test di verifica del percorso della 4^ Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba

Michele Evangelisti, fortissimo atleta in forze alla società albese Triangolo Sport, ha testato il tracciato dell'Ecomaratona che si correrà il 3 novembre 2013. Il percorso è risultato suggestivo, tecnico e impegnativo al punto giusto: un percorso per tutti .


24 settembre 2013, Alba - Una bellissima giornata di sole ha accompagnato la prova del percorso della quarta Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba, che è stata effettuata ieri e che ha visto protagonista Michele Evangelisti, il fortissimo atleta del Triangolo Sport società organizzatrice dell'evento.
Evangelisti, di origini toscane ma attualmente residente in Piemonte, è un runner di primissimo livello soprattutto sulle lunghe e lunghissime distanze, che ha già vestito la maglia azzurra nella squadra della 100 km.
Reduce  dal bellissimo terzo posto alla Valle Maira Sky Marathon e pronto per la 24 Ore di Fano del 5 ottobre, Michele ha testato ieri il tracciato di gara della Ecomaratona che lo vedrà sicuro protagonista il prossimo 3 novembre.
Insieme al presidente di Triangolo Sport Massimo Casagrande e Mario Forelli, collaboratore della società sportiva albese e forte atleta master, Evangelisti ha potuto fornire ottime indicazioni sul tracciato che senza dubbio non deluderà i partecipanti alla gara, che oltre alla 42 chilometri prevede anche la 21 e una camminata con degustazione di 10.
La corsa, oltre ad Alba che sarà sede di partenza e arrivo, coinvolge anche i comuni di Barbaresco, Treiso e Neive e si snoda sulle splendide colline che dominano le Langhe. I corridori avranno l'opportunità di misurarsi su un tracciato misto, che offrirà ogni tipo di difficoltà e divertimento: asfalto sia in salita che in discesa e con alcuni tratti di piano, sterrato su buona parte del tracciato soprattutto in salita, con rampe decisamente tecniche e impegnative, ma mai troppo lunghe. I runner attraverseranno angoli paesaggistici di rara bellezza: correranno fra le vigne delle Langhe, in mezzo ai boschi delle alture albesi e fra i centri storici dei comuni che verranno attraversati.
Michele Evangelisti, al termine del test, ha dato il suo parere: "Un percorso scorrevole e con dei panorami mozzafiato, fra vigne e noccioleti...una meraviglia che ti fa sentire meno la fatica! Non è la solita 42 chilometri fra case e strade asfaltate, ma una corsa nel bel mezzo della natura. E' certamente una gara per tutti, perchè ci sono due percorsi da scegliere e perchè è una gara particolare, che ti fa vivere le emozioni della maratona insieme a quelle del trail. Una corsa però non estrema, per la quale non è necessario un particolare equipaggiamento".
Anche Massimo Casagrande ha espresso tutto il suo apprezzamento per un tracciato di gara che ogni anno si rivela sempre più interessante: "Quest'anno abbiamo solo alcune piccole modifiche al percorso che andranno ad agevolare i partecipanti. Abbiamo infatti eliminato quei pochi passaggi che ci sembravano troppo complessi e abbiamo così reso la gara ancora più accessibile, ma sempre molto impegnativa".




La 4^ Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba sarà Campionato Provinciale cuneese di Maratona

Per agevolare la partecipazione alla gara del 3 novembre, bloccata la quota d'iscrizione alla 42 km. I complimenti del Presidente del Coni Malago' alla Grande Maratona delle Langhe.
 

2 ottobre 2013, Alba - La quarta Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba del 3 novembre prossimo, potrà fregiarsi quest'anno di un importante riconoscimento: sarà valevole come Campionato Provinciale Fidal di specialità. I vincitori assoluti, e i primi in ben 10 categorie maschili e femminili, indosseranno un bellissimo giubbino tecnico Syprem ideato e offerto per l'occasione da Triangolo Sport, società organizzatrice dell'evento. Inoltre verrà consegnato ai vincitori il premio istituzionale Fidal: un utilissimo porta scarpe.
Per agevolare le iscrizioni di atleti e società soprattutto dalla provincia di Cuneo, nella speranza di rendere partecipata e accesa questa prova unica di campionato provinciale di maratona, l'organizzazione ha deciso di non far salire ulteriormente il costo d'iscrizione, ma di bloccare la quota fino al termine utile per iscriversi.
L'ecomaratona albese ha ricevuto anche la "benedizione" del presidente del Coni Giovanni Malagò, incontrato pochi giorni fa ad Alba dal presidente di Triangolo Sport Massimo Casagrande. Malagò ha mostrato un pieno interesse nei confronti della gara complimentandosi con l'organizzazione per una manifestazione sportiva che si svolge a contatto con la natura e che richiama podisti da ogni angolo d'Italia e anche dall'estero. 

Paolo Mei sarà la voce della 4^ Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba del prossimo 3 novembre

Lo speaker del Giro d'Italia ha confermato anche per quest'anno la sua presenza all'evento albese. La maratona e la mezza maratona saranno valide anche come prova di Corripiemonte 2013

Nelle immagini Paolo Mei in azione alla 2a edizione dell'Ecomaratona e al Giro d'Italia 2013

10 ottobre 2013, Alba - La quarta Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba che si correrà il prossimo 3 novembre, avrà anche quest'anno l'onore di essere animata, accompagnata e descritta dalla voce dello speaker sportivo più popolare e apprezzato d'Italia: Paolo Meida due anni voce del Giro d'Italia di ciclismo. 
Mei, è stato lo speaker dell'evento albese fin dalla sua prima edizione e la sua presenza ha sempre entusiasmato il pubblico e gli atleti, i quali apprezzano un conduttore così dinamico e competente.
Oltre al titolo di Campionato Provinciale di Maratona, l'Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba sarà anche valida come prova di Corripiemonte 2013.
Il 3 novembre saranno tanti i podisti di alto livello tecnico che si presenteranno ai nastri di partenza per contendersi la vittoria, fra i quali non mancherà Michele Evangelisti, punta di diamante della società Triangolo Sport. Evangelisti, pochi giorni fa, ha trionfato nella 24 Ore di Fano, all'esordio nella specialità correndo oltre 202 chilometri ininterrottamente.

Piemonte in Tavola: un pranzo d'eccellenza alla 4^ Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba del prossimo 3 novembre

800 posti a sedere, servizio camerieri ai tavoli e una selezione di vini rossi...oltre a un menù di altissima qualità.

17 ottobre 2013, Alba - - Piemonte in Tavola: questo è il nome del pranzo che l'Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba del 3 novembre, offrirà ai suoi partecipanti dopo la grande fatica dei 42 o 21 km percorsi: un mix di eccellenze gastronomiche, con prelibatezze locali accompagnate da vini di prima scelta, il tutto preparato da Cantamessa Catering.
Gli iscritti alla maratona e alla mezza maratona troveranno il buono per il pranzo nel pacco gara, quindi compreso nell'iscrizione, mentre chi parteciperà alla camminata con degustazione potrà prendere parte al ricco pasto iscrivendosi con la maggiorazione della quota.
Questo il menù di Piemonte in Tavola:
  • Battuta di Fassone
  • Tortino di Cardi con acciughe
  • Ravioli al plin sugo d'arrosto
  • Bocconcini al Barbaresco con purè
  • Torta di Nocciole
  • Caffe americano
  • Selezione di vini rossi a Cura del Consorzio Barolo Barbaresco e Cantine Adriano e dei Produttori del Barbaresco
Il pranzo si svolgerà all'interno del Palamarathon e da quest'anno i posti a sedere saranno ben 800. Inoltre, le pietanze verranno servite in stoviglie tradizionali e dai camerieri al tavolo. Piemonte in Tavola sarà anche l'occasione di ritrovo e di festa per i 200 volontari che con il loro sforzo renderanno possibile lo svolgersi della manifestazione. Altro graditissimo regalo culinario fatto ai partecipanti, saranno i premi a sorteggio che verranno effettuati tra i presenti al termine delle premiazioni: Gran Premio Morra Tartufi, un prezioso tartufo bianco d'Alba tra tutti gli iscritti alla mezza e alla maratona e Gran Premio Barbaresco - Enoteca Regionale di Barbaresco, 4 magnum e 2 bottiglie di pregiato Barbaresco tra tutti gli iscritti alla maratona.
L'Ecomaratona del Barbaresco e del Tartufo Bianco d'Alba, in pieno periodo di Fiera, sarà quest'anno un'altra splendida esperienza di sport e di festa. Domenica 3 novembre si accenderanno i riflettori su Alba, Barbaresco, Neive e Treiso. Triangolo Sport vi aspetta, non mancate alla Grande Maratona delle Langhe!


E per concludere questa lunga carrellata di informazioni i link per chi fosse interessato:
il sito dell'organizzazione è triangolosport.it;
la pagina con il regolamento, i premi e la cartina del percorso è questa;
la pagina evento su facebook;
e le mie due precedenti partecipazioni, quella del 2011 e quella del 2012.

4 commenti:

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Caspita che organizzazione, sembra tutto preparato nei minimi particolari.. Spero che riceva le giuste attenzioni dei podisti anche per pubblicizzare un territorio straordinario!

franchino ha detto...

Sì Fausto, la gara merita davvero per organizzazione e scenografia.

Saverio ha detto...

Dopo la mancata partecipazione al trai del lago d'Orta,avrei volentieri "riparato" su Alba,ma la schiena che sembrava a posto,mi dà ancora qualche segnale...
Avrei voluto sfidare il vincitore dell'anno scorso,nn ricordo il nome

Saverio ha detto...

Un certo chiura chiari chieri...:-))))