lunedì 25 giugno 2012

VAL DI FASSA RUNNING 2012, 2a TAPPA

Smaltite le fatiche della prima tappa è Moena che accoglie il popolo della Val di Fassa Running per il secondo giorno di gara.

Ritrovo nei pressi del campo di calcio da dove verrà dato il via per affrontare il 14 chilometri della tappa più lunga del Giro.
I primi chilometri sono in leggera salita ma corribili agevolmente, poi quando lasciamo l'abitato di Moena la pendenza si fa più importante e si inizia a prendere quota. Il fondo per adesso è asfalto e riesco a correre bene poi in vista della prima malga delle tre che toccheremo oggi passiamo su strada forestale. Mi trovo in sesta posizione, davanti a me poco alla volta Minici che mi segue in classifica generale guadagna terreno mentre è Ghallab, secondo l'anno scorso ma quest'anno poco allenato, perde lentamente il vantaggio che ha nei miei confronti. Riuscirò a raggiungerlo solo in vista di malga Peniola all'ottavo chilometro poco prima che finisca il tratto in salita del tracciato. Corriamo per un pò affiancati poi io in discesa mi avvantaggio e riesco a crearmi un buon distacco. La seconda parte di questo tratto a scendere poi diventa meno corribile, almeno per me: lasciamo infatti la strada forestale per immeterci in un sentiero nel bosco ripido e tecnico per le radici degli alberi affioranti e il ciotolato reso viscido dalla poca pioggia che è caduta qualche minuto prima della partenza. Un paio di appoggi al limite mi convincono a scendere con più criterio, vengo raggiunto e sorpassato da Songini ma nel mentre io stesso raggiungo e sorpasso Minici; con quest'ultimo corriamo insieme gli ultimi due chilometri che dalla frazione di Medil su una strada asfaltata ma molto ripida ci porteranno appaiati all'arrivo.
Termino quindi in sesta posizione giornaliera ma ne guadagno una in generale, Ghallab infatti arriverà parecchio attardato di oltre tre minuti.
Invariate le prime posizioni del podio con Massimo Galliano anche oggi vincitore su Tocchio e Leonardi.

Domani tappa a Canazei, non difficilissima per le altimetrie ma importante perchè da correre sul ritmo, sempre che la discesa ripida di oggi non rimanga troppo nelle gambe...

Le classifiche sul sito della manifestazione qui e il comunicato stampa qui.

2a tappa
14 km in 1:00'51''
6° classificato.


 
 
  
(foto dell'agenzia stampa Newspower.it) 

6 commenti:

Pimpe ha detto...

grande Zio vedi che la weiss ha dato i suoi rutti ?? ops Frutti volevo dire... :-))))

Drugo ha detto...

Una conferma della prima prova. Benone direi.

Andrea87 ha detto...

Che belle gare! Complimenti per la prestazione. Una domanda! In delle salite regolari al 10% circa i primi riescono ad andar su sotto i 5'/km?

Patty ha detto...

caspita che discesa :-D
Dai speriamo tenga il tempo per non rischiare di infangarsi troppo.

Kikko ha detto...

Dai Frank,credo che per la 4° posizione sarete in tre a giocarvela fino alla fine...e l'ultima tappa farà la differenza con quella salita finale...ma tu la conosci bene.
Ciao mitico

Luca Ginko ha detto...

Ma fammi capire la partenza delle tappe tiene conto della classifica generale?