martedì 21 giugno 2011

ALLENAMENTI SETTIMANA 13-19/6 + 5000 MT. PISTA & 'SAN DAMIANO ALPINA'

Con la gara di domenica mattina a San Damiano d'Asti concludo un mio personale trittico corso nell'ultimo mese sulle strade dell'astigiano, dopo la maratonina e la 'Panoramica di Primavera'.
Ingaggiato l'amico Jerome come compagno con la promessa di una passeggiata nel pomeriggio al monte Musinè, arriviamo di buon ora a San Damiano d'Asti, piccola cittadina ai confini con l'albese. Alla partenza non siamo in tantissimi e mi trovo in compagnia di Lorenzo Perlo e Daniele Galliano a fare il ritmo. Il percorso che ci attende è di circa otto chilometri e mezzo molto mosso e nervoso, con alcuni tratti sterrati che attraversano i vigneti: molto bello e propedeutico per la prossima Traslaval. Il cielo terso dopo una settimana di continui piovaschi ci fa inoltre godere di un bel panorama della catena delle Alpi. Facciamo subito il vuoto dietro di noi, la partenza complice un primo tratto in leggera discesa è piuttosto veloce. Fino a metà gara rimaniamo uniti poi, entrati nello sterrato il trio inizia ad allungarsi, Lorenzo se ne và e Daniele si attarda. Corro la discesa con parecchia attenzione a dove metto i piedi per evitare guai e compromettere la trasferta in val di Fassa poi appena si ritorna sull'asfalto riesco nuovamente a fare il mio passo e coprire gli ultimi chilometri che mi porteranno a tagliare il traguardo in seconda posizione.
Chiudo a 3'29'' di media al chilometro, in linea col il percorso ma anche con una situazione di non completa freschezza muscolare come prevedevo, infatti venerdì avevo eseguito un lavoro a circuito su ripetute in salita abbastanza impegnativa da 400 metri.
Martedì sera inoltre, dopo credo quasi quindici anni se non di più ho rimesso piede in pista per una gara, i 5000 mt dei campionati regionali individuali. D'accordo con l'allenatore volevamo vedere la bontà dell'ultimo periodo d'allenamento orientato più sui ritmi veloci e così, combattendo la mia freddezza nei confronti dell'anello rosso, mi sono iscritto. Ventisei gli atleti presenti su due batterie, io, non avendo un tempo di accredito valido per ragioni a dir poco discutibili del sistema Sigma-Fidal mi ritrovo in seconda in buona compagnia con l'amico Michele Anselmo e Daniele Galliano oltre che con Omar alla sua prima esperienza.
Alle 21:00 si parte, prendono subito la testa della gara un gruppo di ragazzi sul piede dei 3'10'' al chilometro. Io cerco il mio posticino alla corda e mi faccio portare per i primi dei dodici giri e mezzo da percorrere. Il passaggio al primo mille è di 3'10'', corro facile e quasi potrei aumentare ma la gara è lunga e il ritmo comunque buono. Un leggero rallentamento ci porta a chiudere il 2000 in 6'24'' e il 3000 in 9'36''. Iniziano i movimenti all'interno del gruppo, si porta in testa Michele seguito da Daniele e io a ruota. Non colgo il passaggio del quarto chilometro che ci gridano da bordo pista ma percepisco che il ritmo è ancora molto buono. Michele e Daniele danno uno strappetto a cui non riesco a rispondere, sono al limite dei fuorigiri e mi mantengo su questa linea di confine. A meno due giri sono solo a una ventina di metri da loro stringo i denti e al suono della campana riesco ancora ad incrementare leggermente il ritmo che mi porterà a concludere in terza posizione di batteria e ottava in generale con 16'01''83. Non eccezionale ma neanche male, dopo tanti anni dal resto era un pò un'incognita correre una gara così.

Lunedì 13/6: corsa lenta (22' a 4'19''/km).
Martedì 14/6: gara a Torino, 5000 mt. in 16'01''83.
Mercoledì 15/6: corsa lenta (54' a 4'22''/km) + 5X tecnici.
Giovedì 16/5: corsa lenta collinare (80' a 4'24''/km) + 5X tecnici.
Venerdì 17/6: corsa lenta con circuito ripetute in salita 6X 400 mt (77' a 4'26''/km).
Sabato 18/6: corsa lenta (34' a 4'33''/km) + 5X tecnici.
Domenica 19/6: gara ad San Damiano d'Asti, 8,6 km in 29'54''.

Km settimanali: 83.

13 commenti:

Sundance Kid ha detto...

allergico all'anello rosso??? beh...il Ruffini è azzurro.........

franchino ha detto...

Anche te hai ragione... e si abbina bene allo sfondo del blog :-D

Diego ha detto...

Sì non male il crono sui 5000...te posino....(;-)....

Vincenzo DI GENNARO ha detto...

16'01" non male.....è semplicemente spettacolare!!
I miei complimenti Frank

Pimpe ha detto...

si, 16' 01" sui 5000 , discreto.....
MA TE POSSINO !!!!!!
ti tiro io alla traslaval, il giovedi ? ahahah

franchino ha detto...

@ Diego: :-D

@ Vincenzo: beh spettacolare è un pò troppo, avevo un 15'49'' e un 15'51'' fatti nel 1996 e 1997. Magari proverò a ritoccare il personale più avanti.

@ Pimpe: volentieri ;-), ti va bene che giovedì sulla carta è la tappa più corribile!

fathersnake ha detto...

Sbaglio o ultimamente stai scalando le classifiche? Da un momento all'altro ti aspetto sul gradino più alto del podio. No, non a Livigno, quella l'ho praticamente già vinta io.

jerome ha detto...

grande franco. Che settimana di carrico hai fatto... Adesso Forzaaaaaaa per la val di Fassa!

Jérome

franchino ha detto...

Primo... sì... a birra e salsiccie! Ah da mezz'ora sono iscritto alla Stralivigno, mi accontenterò del secondo posto quindi... :-D

franchino ha detto...

Grazie Jerome! Tra due settimane festa per Traslaval e LUT! ;-)

stoppre ha detto...

3.12 al km... ti do 7.5, non di più!! :-))

franchino ha detto...

Troppo buono Mauri :-D

Lucky73 ha detto...

anche secondo me è un'ottima prestazione, certo rode un po' come numero in se :)