mercoledì 1 giugno 2011

ALLENAMENTI SETTIMANA 23-29/5 + 'GIR PER I CARUBI' DI BORGO SAN DALMAZZO & 'MEZZA MARATONA DI ASTI'

In realtà allenamenti veri e propri non ne ho fatti, in compenso la settimana scorsa ho gareggiato due volte.

La prima mercoledì sera con la serale di Borgo San Dalmazzo organizzata dagli amici della Dragonero; quattro giri lungo le vie del centro storico per un totale di sei chilometri. Il percorso quest'anno è stato leggermente modificato rispetto a quello dell'anno scorso ed è stato reso meno nervoso. La mia batteria parte alle 20e30, dopo quella dei giovani e delle categorie master e femminili (dove si difende bene Costanza non ancora in confidenza coi ritmi veloci). La temperatura è fresca, è presente ancora una leggera brezza a ricordo del temporale che si è abbattuto nei dintorni poche ore prima. Presenti i forti gemelli Dematteis che allo sparo fanno quasi subito il vuoto seguiti solo da Massimino del Roata. Le prime battute di gara le corro affiancato all'amico Enrico Aimar, Biglione, Lanternino e un altro ragazzo del ValVaraita; poi poco alla volta Enrico si allontana e rimango a tirare il gruppetto che rimane compatto nei primi due giri per poi sgranarsi.
Le sensazioni che in gara sono buone, un pò meno lo erano nel riscaldamento, mi permettono di mantenere un buon ritmo per tutta la durata della gara e concludere in quinta posizione ad una media di 3'16''/km.

Domenica mattina invece la distanza aumenta e mi reco ad Asti per correre la mezza maratona; dopo l'esperienza di Vigone ho voluto provare ancora una volta i ventun chilometri. Il ritrovo era fissato presso la pista di atletica e da lì vicino siamo partiti per affrontare il percorso, a giro unico. Da subito mi ritrovo a correre praticamente da solo: il gruppetto dei più forti, tra cui gli amici Salvatore Calderone e Luca Cerva, si allontana immediatamente mentre dietro hanno un ritmo più lento. La prima parte del tracciato si snoda dentro Asti, ho avuto qualche problema agli incroci a causa di alcuni volontari non velocissimi ad indicare la giusta direzione, poi per fortuna l'organizzazione aveva previsto uno staff di ciclisti in mtb che ci hanno accompagnato durante la gara. Il percorso ci ha poi portato fuori dalla città, toccando la zona industriale e il lungo Tanaro con anche alcuni tratti in sterrato.
Per i primi dieci chilometri ho corso bene sul passo dei 3'28''/km, mentre la seconda metà di gara è stata un pelo più lenta, ho accusato la giornata calda e devo ammettere che a correre sempre da solo mi è anche mancata un pò di carica agonistica. Concludo in sesta posizione in 1:14'26'', una buona gara che non mi ha entusiasmato per il percorso ma si è rifatta dal punto di vista organizzativo: buon pacco gara con maglietta tecnica Mizuno, bei premi di categoria, ottimo e abbondante ristoro finale.


Lunedì 23/5: corsa lenta (54' a 4'22''/km).
Martedì 24/5: corsa lenta (48' a 4'46''/km).
Mercoledì 25/5: gara a Borgo San Dalmazzo, 5,9 km in 19'05''.
Giovedì 26/5: corsa lenta (43' a 4'21''/km).
Venerdì 27/5: corsa lenta (54' a 4'35''/km).
Sabato 28/5: corsa lenta (32' a 4'24''/km).
Domenica 29/5: gara ad Asti, 21,097 km in 1:14'26''.

Km settimanali: 84.

(Foto da podisticatorino.it)

11 commenti:

Playbeppe ha detto...

Grande Franchino!
Vai sempre come un treno!
Ciao, a presto.

fathersnake ha detto...

Grande as usual.
Dalla foto sembrerebbe la mezza di Nairobi! Hai mai avuto timore che ti raggiungessero, dalle retrovie?

Emiliano ha detto...

Fortuna che non hai potuto allenarti............complimenti per la mezza e relativo crono.
Ciao!

franchino ha detto...

@ Beppe: grazie mille, ciao!

@ father: si arrivava da quella stradina sterrata sulla sinistra, non dall'asfalto. A Nairobi se corri in 1:14' arrivi che hanno già tolto gonfiabile e tappeto chip... :-D

@ Emiliano: no beh è stata una settimana dedicata alle due gare, non ci sarebbe entrato anche un allenamento di qualità. E' ora di divertirsi un pò gareggiando di più sfruttando anche le gare serali e infrasettimanali!

Diego ha detto...

Sempre con il coltello fra i denti !...(;-)...Bella la foto, sei un fuscello !

GIAN CARLO ha detto...

La foto da un idea di caldo assurdo ...eppure per essere i primi di giugno direi che non ci possiamo lamentare.

franchino ha detto...

@ Diego: grazie!

@ Gian Carlo: non era caldissimo, una leggera brezza e poca umidità ci hanno graziato. Dopo, alle premiazioni, al sole però non riucivi a stare! Tornerà l'inverno, non si preoccupiamo :-D

theyogi ha detto...

vedo che le scie chimiche non risparmiano nemmeno la vostra provincia, a proposito di clima bizzarro...

Albe che corre ha detto...

Credo che la gara sia il migliore degli allenamenti ..2 in una settimana e a ritmi differenti penso che possano bastare..i ritmi poi che hai tenuto parlano da se!

Oliver ha detto...

In una mezza tirata e da solo è difficile tenersi carichi nervosamente, hai comunque tenuto no? Se anche la gara non ti soddisfa in pieno ma arrivi sesto e i premi sono buoni beh, meglio! Ogni tanto ci vuole. Io di testa ho totalmente mollato, non più di 5km, ci ripenserò dopo le vacanze.

arirun ha detto...

ti stai allegerendo per le dolomiti eh ;))

reattivo e veloce!farò solo qualche tappa ma non mancherò spero di riuscire a farti un saluto ciao!